Rifugio

 

La strada asfaltata che parte dalla Certosa di Pesio ed arriva fino al Rifugio Pian delle Gorre è  aperta ed è  percorribile con qualsiasi veicolo (eccetto Bus e Camper)

 Il Rifugio è aperto tutti i giorni della settimana ed è sempre operativo come servizio Bar, Ristorante e Alberghetto per  pernottamenti con trattamento di mezza pensione o pensione completa. 

 

 

 Per ogni comunicazione potete chiamare il numero:

0171 738077  o in alternativa   347 4986490

 

 

 

 

Situato nel cuore del Parco Naturale del Marguareis (parco Regionale istituito dalla Regione Piemonte nel 1978)  a 1.032m di altitudine. L’aspetto è quello della classica baita di montagna, costruita nel massimo rispetto dell’impatto ecologico, avendo utilizzato perlopiù materiali naturali (legno e pietra). Il rifugio è inoltre dotato di una centralina idroelettrica  (circa 12 kw di potenza) che sfruttando l’enorme quantità di acqua presente in questa zona, lo rende di fatto autonomo sotto il profilo energetico. In estate è raggiungibile in auto, in inverno invece esclusivamente con sci o racchette da neve (ciastre) in circa 40 minuti di comoda passeggiata lungo la pista per lo sci di fondo che parte dal Villaggio Ardua (parcheggio per autovetture).  E’ il punto di partenza per tutte le escursioni per il Marguareis. Ottima cucina Piemontese, la specialità della casa è sicuramente la Polenta rustica del territorio condita con carni piemontesi, salsiccia, formaggi locali e selvaggina. Per chi non ama particolarmente la polenta è possibile degustare altri piatti della cucina locale.  Presso il punto informazioni presente alla Certosa di Pesio, che è sempre gestito dal Rifugio Pian delle Gorre, è possibile noleggiare attrezzatura per sport invernali: racchette da neve (ciastre o ciaspole), sci e scarpette per il fondo. In inverno è aperto durante i fine settimana. Durante l’estate, questo punto informazioni è aperto per dare indicazioni su itinerari, territorio e per distribuire materiale sul Parco. E’ inoltre possibile noleggiare Mountain Bike.

All’interno del Rifugio è presente una connessione internet satellitare WiFi gratuita a traffico illimitato per tutti i clienti. Il Rifugio è inoltre dotato di un sistema di amplificazione e redistribuzione del segnale cellulare per permettere al suo interno l’utilizzo dei telefoni cellulari.

La struttura
Il rifugio dispone di 16 posti letto suddivisi in 3 stanze (due da 4 letti ed una da 8 letti); le stanze sono tutte riscaldate ed hanno servizi privati (doccia calda, lavabo e wc). Come in tutti i rifugi i letti sono muniti di calde coperte e cuscini ma ogni ospite è tenuto a portarsi il proprio sacco lenzuolo o sacco a pelo (al rifugio sono disponibili dei sacchi notte usa e getta al costo di € 6,50); è inoltre necessario portarsi asciugamani o accappatoio.  All’interno del Rifugio vi è un bar dotato di tutti i generi di ristoro (per l’inverno e per l’estate) e si può contare su un ristorante da circa 70 coperti. In estate è anche possibile pranzare o cenare nel dehoor all’esterno ed i coperti arrivano a superare le 100 unità. Apertura: il rifugio è sempre aperto;  siamo sempre presenti anche durante i giorni infrasettimanali e viene sempre assicurato servizio bar e ristorante. Nei giorni infrasettimanali, soprattutto per il pranzo o la cena, è sempre preferibile prenotare. Pernottamento: esclusivamente su prenotazione
Tariffe

 TARIFFARIO COSTO
 Camera da 4 posti letto 1/2 Pensione  43.00 €
 Camera da 8 posti letto 1/2 Pensione  43.00 €
 Pernottamento + colazione  33.00 €
 Solo pernottamento  25.00 €

Bambini da zero a due anni non compiuti: Gratis

Bambini da due anni a dodici anni:  30% di riduzione sulle tariffe sopra evidenziate

I prezzi si intendono procapite e non comprendono extra (vino ai pasti, bar, bevande)

 
 

Gite e Itinerari

 

 

Dove siamo

Da Cuneo: seguire la SP Cuneo-Mondovì deviando presso il paese di Beinette, direzione Peveragno e Chiusa Pesio.
Da Borgo S. Dalmazzo: seguire la SP in direzione Boves, Peveragno fino a Chiusa Pesio.
Da Genova: Autostrada A10 fino a Savona e poi Autostrada A6 (Torino-Savona), uscita al casello di Mondovì: da qui seguire la SP Cuneo-Mondovì, deviando presso il paese di Pianfei in direzione Chiusa Pesio.
Da Savona: Autostrada A6 (Torino-Savona), uscita al casello di Mondovì: da qui seguire la SP Cuneo-Mondovì, deviando presso il paese di Pianfei in direzione Chiusa Pesio.
Da Torino: Autostrada A6 (Torino-Savona), uscita al casello di Mondovì: da qui seguire la SP Cuneo-Mondovì, deviando presso il paese di Pianfei in direzione Chiusa Pesio.
Dalla Riviera di Ponente è possibile transitare tramite la Val Roya, SS del Colle di Tenda, con partenza da Ventimiglia direzione per Limone Piemonte fino a raggiungere Borgo San Dalmazzo oppure tramite la SS del Colle di Nava – Imperia – Garessio – Ceva per raggiungere Mondovì; sono entrambi due itinerari molto turistici ma  in certi casi (attese al Tunnel colle Tenda) possono aumentare  la percorrenza. L’itinerario più veloce è di raggiungere Savona tramite Autostrada dei Fiori (A10) proseguendo per Mondovi – Autostrada A6 (Torino – Savona).
Raggiunta Chiusa Pesio, si prosegue ancora per circa 10 Km raggiungendo la Certosa di Pesio e dopo 3 km, si arriva al Pian delle Gorre.
Con mezzi pubblici le stazioni ferroviarie di riferimento sono Cuneo e Mondovi; esiste servizio di autobus di linea che collegano l’abitato di San. Bartolomeo (inverno) e la Certosa di Pesio (estate) ma conviene informarsi sugli orari considerando che questi possono variare.

Rimaniamo in contatto

Contatti

Per informazioni